Dalla mia esperienza professionale e dai dati statici che ne derivano, posso dire che non vivrei in un luogo che era un campo di battaglia, sul sito di un mattatoio abbandonato o nella costruzione di un’ex macelleria.

Dalla mia esperienza professionale e dai dati statici che ne derivano, posso dire che non vivrei in un luogo che era un campo di battaglia, sul sito di un mattatoio abbandonato o nella costruzione di un’ex macelleria.

Dalla mia esperienza professionale e dai dati statici che ne derivano, posso dire che non vivrei in un luogo che era un campo di battaglia, sul sito di un mattatoio abbandonato o nella costruzione di un’ex macelleria. Una volta ero in un appartamento che era stato uno studio dentistico per generazioni e il letto era esattamente dove prima c’era la poltrona. Neanche a me piacerebbe vivere lì.

Nel libro fornisci istruzioni su come ognuno di loro può riconoscere gli effetti dei luoghi per se stesso. Come funziona? Come già accennato, la prima impressione è molto importante. Se cerco un appartamento o un ufficio, è molto importante osservare quali persone vivono o lavorano già nell’edificio. Sono persone sane, felici e di successo?

Puoi leggere e osservare molti aspetti in essi. Anche la ricerca dei precedenti proprietari e dell’area circostante non può mai far male. Se c’è un giardino, puoi anche vedere quali piante stanno crescendo bene. I nomi dei luoghi e delle strade hanno spesso un significato storico che si dovrebbe conoscere.

Un elenco di animali e piante è allegato al suo lavoro. Spiega di cosa si tratta? L’elenco proviene dall’Associazione austriaca per la radiestesia Geobiologia. Si tratta della radiazione naturale della terra, la cosiddetta radiazione terrestre. Animali e piante cercano o evitano questa radiazione, che non è buona per noi. Le formiche, ad esempio, costruiscono i loro nidi dove c’è un’elevata esposizione alle radiazioni. Anche i gatti cercano sempre questa radiazione. Queste sono ulteriori caratteristiche di orientamento di come i luoghi influenzano noi e il nostro organismo.

Come è nato il libro? Volevo condividere la mia chiamata con gli altri. Dico anche perché – dopo la morte di mia madre – ho iniziato a trattare l’effetto dei luoghi in modo così dettagliato. Come storico, sono naturalmente interessato a ciò che è scritto nelle antiche scritture e vedo il mio compito di storico nel rendere di nuovo utilizzabile la vecchia conoscenza per i nostri tempi.

L’effetto topofilia: come i luoghi ci influenzano

* I link contrassegnati da un asterisco (*) sono i cosiddetti link di affiliazione. Se fai clic su un link di affiliazione e fai acquisti tramite questo link, news.at riceve una commissione dal negozio online o dal fornitore interessato. Per te il prezzo non cambia.

È affascinante scoprire che gli eventi in alcuni luoghi si ripetono e continuano ad avere un impatto sul presente. Non posso dire perché questo accada. Questa non è la mia area di ricerca. Le scienze naturali dovrebbero risolverlo e lo troverei eccitante se lo facessero.slim4vit recensioni Penso che sarebbe necessario un lavoro interdisciplinare. Ci sarei subito.

Le dichiarazioni dei nostri interlocutori riflettono le loro opinioni. News.at non adotta come proprie le dichiarazioni dei propri interlocutori nelle interviste e nelle discussioni.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente.

Altro su questo ▶

NOTIZIE DALLA RETE

Vinci subito auricolari true wireless da JBL! (E-media.at)

Nuovo accesso (yachtrevue.at)

8 motivi per cui è bello essere single (lustaufsleben.at)

Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto.at)

Nella nuova tendenza: Shock-Down: per quanto tempo l’economia può resistere ai blocchi? (Trend.at)

Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at)

E-Scooter a Vienna: tutti i fornitori e prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Commenti

Registrati

Connettiti con facebook

Prenderesti un giuramento su questo

Lealtà del tuo partner

giurare? E ti sei mai chiesto se la persona amata trascorre davvero i suoi lunghi straordinari dietro la scrivania? Ci sono tester di fedeltà per queste domande. Pamela Obermaier ha cercato di essere un’esca per una ricerca sui libri e ha verificato come reagiscono gli uomini. Ieri era a

TV Total è un ospite e ha Stefan Raab

riferito sulle loro esperienze. Ha anche detto a NEWS.AT di reazioni sorprendenti, costi e se anche gli uomini assumono tester di lealtà.

Come ti è venuta l’idea di agire come un tester della fedeltà? L’autore di successo Gabriele Hasmann (“Böse Frauen-Buch”) ha avuto l’idea di scrivere un libro sui tester di lealtà e nel corso di questo è venuto da me per farmi partecipare a questo progetto. E poi al primo incontro ci è diventato subito chiaro: uno di noi avrebbe dovuto provarlo da solo in modo che da un lato sappiamo esattamente di cosa stiamo scrivendo e possiamo metterci meglio nei panni delle esche, e dall’altro molto probabilmente ci darebbe un migliore accesso a le agenzie di test fedeltà – ed è stato così!

Qual è stata l’esperienza più bizzarra in un test di fedeltà? Quello che ho trovato abbastanza sorprendente è stato un ragazzo che ha detto dopo la mia rottura “Tu, ma possiamo ancora incontrarci in privato!” Anche a me quasi mancavano le parole, anche se non ero solo incazzato.

© Gerry Frank Autrice e “tester di fedeltà part-time” Pamela Obermaier

Ci sono stati uomini che ti hanno sorpreso in modo positivo? La risposta più positiva in termini di collaborazione mi è stata data da un giovane che ha detto: “Purtroppo ho una ragazza!” Ero felice del cestino che mi aveva dato, ma pensavo che la risposta sarebbe stata ancora più bella senza il “purtroppo” – ma probabilmente voleva solo essere amichevole con me, il che è visto come molto affascinante può. Un vero gentiluomo non allontanerebbe mai una donna che non gli piace in modo offensivo per motivi di decenza.

Sei stato esposto come tester di fedeltà dal “target”? No, non è successo. O ho agito abbastanza bene o nessuno si aspettava qualcosa del genere – almeno fino a quel momento in cui hanno letto il nostro libro …

Come funziona un test di fedeltà? Penso che dopo aver letto il nostro libro ne saprai il più possibile, perché abbiamo cercato di descrivere tutti gli approcci possibili. Il principio di base è che scegli un’esca che pensi che il tuo partner possa trovare attraente, e poi discuti con lui dove e come il potenziale imbroglione può essere incontrato al meglio, in modo che sia il più discreto possibile sembra realistico.

Come reagiscono le donne quando viene informato del risultato del test? Altri tester di fedeltà ci hanno detto cose molto diverse al riguardo – e abbiamo anche selezionato storie abbastanza diverse per il nostro libro che hanno lo scopo di illustrare l’intera gamma possibile di questo: alcuni sono – se il risultato è negativo – molto composti e quasi professionali nella loro reazione, altri possono partecipare Non trattenere le loro emozioni e aspettati simpatia amichevole dall’esca. I tester di lealtà dovrebbero già avere la capacità di entrare in empatia per essere in grado di ricevere la loro controparte in modo ragionevolmente sensibile in un momento così brutto. Se la persona sottoposta al test ha superato il test, un gran numero di donne ha mostrato la propria gioia in modo molto aperto. I clienti rischiano di perdere un tale peso da non voler nascondere il sollievo. E ovviamente anche un tester di fedeltà è felice!

Quali sono i costi? Se un test tramite SMS o e-mail sembra sufficiente, devi pagare tra i 40 ei 60 euro. Con il telefono diventa più complesso e quindi più costoso: costa dai 70 ai 110 euro per le agenzie di test fedeltà che hanno lavorato con noi. Le chat su Internet sono un po ‘più costose da 140 a 160 euro. E non appena l’esca deve apparire di persona, le spese ammontano a 320-650 euro, dipende da ciò che è stato concordato esattamente con l’agenzia di test fedeltà.

Pensi che i tester della fedeltà maschile funzionerebbero allo stesso modo di quelli femminili? Abbiamo deliberatamente non incluso solo storie nel libro in cui una donna faceva testare il suo partner per dimostrare esattamente questo: funziona esattamente al contrario, esattamente allo stesso modo! Le agenzie di test di fedeltà ci hanno detto che è davvero 50:50 quando si tratta di uomini e donne sospetti che vogliono assumere esche.

Che consiglio hai alle donne che non sono sicure se il marito è leale? Dritto al tester della fedeltà o ci sono altri modi? Consiglierei a un’amica che si avvicina a me con il sospetto che il suo partner possa tradirla di parlargli apertamente. Se non è più possibile, secondo me il cane è comunque dentro. E penso anche che la maggior parte di noi abbia una sensazione viscerale molto buona quando si tratta di questo: quando sei davvero vicino a qualcuno, o almeno lo sei stato, di solito senti quando si sta allontanando e / o si sta coinvolgendo con qualcun altro . Solo quando sei con un uomo che sai essere stato un donnaiolo in passato e con il quale hai visto quanto bene può mentire, una conversazione aperta probabilmente non è abbastanza, perché non puoi presumere che lo sia per te dire la verità. Ma quando assumi un tester di fedeltà, probabilmente puoi chiederti allo stesso tempo se vuoi davvero stare con questa persona …

Cosa possono imparare i lettori dal tuo libro e dalle tue esperienze? Spero molto! Penso che i lettori possano imparare qualcosa su se stessi – conoscere un po ‘meglio se stessi, qual è il loro concetto di fedeltà e come si valutano sull’infedeltà. Forniamo anche una panoramica della “storia della vicenda” e si spera di offrire un buon intrattenimento con le diverse storie, perché queste consentono al lettore di partecipare in ogni prospettiva: ci sono descrizioni dal punto di vista delle esche, che dal punto di vista del cliente e che dal punto di vista di chi avrebbe dovuto o avrebbe dovuto essere condannato da un loyalty tester.

Assumereste voi stessi un tester della fedeltà? Ad essere onesti, no. Nel mio mondo sarebbe una brutta violazione della fiducia nel mio partner lanciargli un’esca. Al contrario, se mi avesse spiato o mi avesse monitorato, mi avrebbe oltrepassato un limite. Ma è facile parlare da single. Ma so dal mio collega Gabriele Hasmann, ad esempio, che sarebbe stata lei a spiare se stessa per prima se fosse sospettosa: ma non navigare sul cellulare o qualcosa del genere, ma prima fai domande trabocchetto – con il partner stesso e i suoi amici – e seguilo se ce ne L’incontro che ha da solo non sembra plausibile. Ciò dimostra già che tutti avrebbero affrontato una situazione del genere in modo diverso!

© Goldegg Verlag

Maggiori informazioni sull’esca Co. può essere trovato in “Affair – Loyalty tester uncover” di Gabriele Hasmann e Pamela Obermaier, edito da Goldegg Verlag, € 20.60

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente.

Altro su questo ▶

NOTIZIE DALLA RETE

Vinci subito auricolari true wireless da JBL! (E-media.at)

Nuovo accesso (yachtrevue.at)

8 motivi per cui è bello essere single (lustaufsleben.at)

Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto.at)

Nella nuova tendenza: Shock-Down: per quanto tempo l’economia può resistere ai blocchi? (Trend.at)

Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at)

E-Scooter a Vienna: tutti i fornitori e prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Commenti

Registrati

Connettiti con facebook

La maggior parte delle persone lo sente negli edifici sacri, in cima a una montagna o nel mezzo della foresta. I luoghi hanno un effetto su di noi. Ma per lo più difficilmente possiamo assegnarli. Influenzano anche il nostro

benessere fisico e mentale

? Forse anche il nostro destino? Quanto è reale tutto ciò? Uno storico dà risposte.

A proposito del Dr. Roberta Rio è una storica PhD. È visiting professor, tra le altre, presso le università di Bologna, Vienna e Berlino. È autrice di numerosi articoli e libri scientifici. Il nativo italiano vive a Villach (Carinzia) e in Baviera. Ha presentato il metodo storico-intuitivo con cui esplora l’effetto dei luoghi sulle persone per la prima volta nel 2011 in una conferenza all’Università di Glasgow (Scozia). / ** / # accordion_box_669 input {display: none} # accordion_box_669 label {cursore: puntatore; blocco di visualizzazione; colore di sfondo: # e9e3e3; spessore del carattere: grassetto; imbottitura: 5px 10px; } # accordion_box_669 label: after {display: inline-block; dimensione del carattere: 10px; imbottitura: 5px; contenuto: “\ 25B6”; } # accordion_box_669 input: verificato ~ label: after {content: ‘\ 25BC’; } # accordion_box_669 .accordion_box_content {max-height: 0; overflow: nascosto; colore di sfondo: # e9e3e3; imbottitura: 0 20px; dimensionamento scatola: border-box; transizione: tutti gli 0,5; } # accordion_box_669 input: verificato ~ .accordion_box_content {max-height: 1000px; } # accordion_box_669 .accordion_box_content p {font-size: 15px; } # accordion_box_669 .accordion_box_content img {larghezza massima: 100%; } / ** /

Per conto di città, aziende turistiche e privati, il dottore in storia indaga questioni a cui non è (ancora) possibile rispondere scientificamente. Ricerca la storia e l’effetto dei luoghi sui loro abitanti. Nel suo nuovo libro “The Topophilia Effect” ha raccolto le sue scoperte e spiega come gli eventi storici possono ancora avere un impatto oggi.

© lukas beck Roberta Rio raccoglie la conoscenza dell’antichità e del Medioevo nel suo libro

Cerchi la storia di edifici, appartamenti o terreni. Come puoi immaginarlo esattamente? Parte del mio lavoro si svolge in loco. Inizio ispezionando la proprietà o la proprietà. Parlo con le persone che vivono nella zona. Chiedo informazioni sui diversi proprietari precedenti. Faccio anche ricerche negli archivi di città, comunità o chiese. Il mio obiettivo è scoprire schemi ricorrenti.

Cosa si intende esattamente con questo? Quando mi imbatto in schemi ricorrenti, vengono creati dati statistici che trasmetto ai miei clienti. Ad esempio: se ogni azienda che aveva sede lì si trovasse nei guai in un posto, allora c’è la possibilità che questo modello possa essere visto ancora oggi. Un altro esempio in cui mi sono imbattuto mentre svolgevo un lavoro è stato un edificio residenziale che ha servito da tribunale per secoli. Ciò significa: le persone venivano lì per discutere. Ognuno può decidere da solo se l’edificio è ancora gravato da questo problema. Tuttavia, vedo il fatto che ci siano informazioni come un vantaggio.

Nel tuo libro scrivi che nella tua ricerca prendi in considerazione la conoscenza che spesso è persistita per migliaia di anni e si è persa solo nel nostro tempo in cui la razionalità e la comprensibilità logica sono fondamentali.

カテゴリーblog